addome gonfio
Salute: per saperne di più

“PANCIA GONFIA”, CHE BRUTTO FASTIDIO

Posted On Giugno 29, 2019 at 11:38 am by / No Comments

ADDOME GONFIO E METEORISMO: A COSA È DOVUTO E COME RISOLVERE


“Ho la pancia gonfia”, quante volte abbiamo detto o abbiamo sentito dire queste parole? Ma a cosa è dovuta la “pancia gonfia”, o più precisamente il gonfiore addominale?
Soffrire di gonfiore addominale o stomaco gonfio può capitare più o meno spesso, ma non deve preoccupare più di tanto.
Sicuramente se stai leggendo questo articolo è perché anche tu hai sofferto o stai soffrendo di addome gonfio e gonfiore in generale, ma scopriamo come è possibile risolvere il fastidioso problema..


- Meteorismo: a cosa è dovuto
- Quali sono le cause del gonfiore addominale
- Sgonfiare la pancia: tutti i trucchi per risolvere il problema

Fisiologicamente, nel nostro intestino sono presenti circa 100 ml di gas, che rappresentano soltanto una piccola parte del volume totale di gas prodotto nel nostro organismo. Quando l’accumulo di gas intestinale supera questa concentrazione, si parla di meteorismo: un disturbo gastrointestinale che determina una distensione addominale, accompagnata dalla sgradevole sensazione di addome gonfio.

Tale disturbo non è tanto dovuto ad un’eccessiva produzione di gas, ma ad una loro anomala distribuzione.

I gas vengono introdotti all’interno del nostro organismo attraverso la masticazione e la deglutizione del cibo.
Una parte consistente viene poi prodotta durante le reazioni biochimiche metaboliche. Una restante frazione (pari a circa 1 l) viene prodotta dalla fermentazione batterica intestinale.
Parte dei gas viene assorbita dalla parete intestinale, il resto viene espulso tramite espirazione, eruttazione e/o evacuazione anale.
In alcuni pazienti però l’espulsione risulta rallentata, con conseguente formazione di sacche gassose.
Anche lo sfintere anale riveste un ruolo importante nell’espulsione dei gas: spesso infatti accade che non si ha coordinazione tra la contrazione dei muscoli addominali (peristalsi) e il rilassamento dello sfintere.


METEORISMO: A COSA È DOVUTO


Quando parliamo di meteorismo distinguiamo diverse cause :

  • quando il gonfiore subentra ai pasti, il meteorismo è causato da abitudini alimentari scorrette
  • quando il gonfiore persiste nel tempo, il meteorismo può dipendere da fattori psicologici

    gonfiore addominale
    gonfiore addominale, quali sono le cause?
  • quando il gonfiore è accompagnato da nausea ed eruttazioni, il meteorismo dipende da una cattiva digestione
  • quando il gonfiore insorge la notte, è dovuto ad un aumentata attività della flora batterica, quindi è correlato a colon irritabile
  • se si presenta accompagnato da mal di schiena, è causato dalle contrazioni uterine durante il ciclo mestruale.


QUALI SONO LE CAUSE DEL GONFIORE ADDOMINALE


Il gonfiore addominale ha sicuramente diverse cause scatenanti tra cui le cattive abitudini alimentari, una scorretta alimentazione, stili di vita errati, stress, intolleranze alimentari, eventuale presenza di patologie gastriche, stipsi cronica e colon irritabile, ma vediamole più a fondo:

  • mangiare velocemente ad esempio può portare ad una maggiore introduzione di aria durante la deglutizione
  • le fibre alimentari (in particolare la pectina, meno la cellulosa) sono responsabili di un’eccessiva produzione di gas. Lo stesso discorso vale per pasti ricchi di alimenti fermentabili (cibi zuccherati e grassi) e bibite gassate
  • stili di vita o abitudini quali fumare e masticare chewingum portano aumento di ingestione di aria
  • stress, ansia e nervosismo causano il rilascio dell’adrenalina, che, a sua volta, stimola una maggiore contrazione della muscolatura liscia dell’intestino, provocando accumulo di gas
  • altre causa di meteorismo possono essere le intolleranze alimentari: gli alimenti, a cui un organismo è intollerante, vengono fermentati dalla flora batterica, causando gonfiore
  • patologie gastriche, quali gastrite e ulcera, creano difficoltà nella digestione: gli alimenti non ben digeriti permangono così più tempo nello stomaco e tendono a risalire verso l’esofago, causando reflusso ed eruttazione
  • stipsi cronica e colon irritabile sono poi tra le cause più diffuse (in particolar modo tra le donne) di meteorismo

Il gonfiore addominale è sicuramente un disturbo sociale, che colpisce la maggior parte della popolazione, uomini e donne di qualsiasi età.


SGONFIARE LA PANCIA: TUTTI I TRUCCHI PER RISOLVERE IL PROBLEMA


In primis, è opportuno identificare la causa del meteorismo, in modo da scegliere la cura più adatta.
Il primo passo comunque è scegliere un’adatta e corretta alimentazione, evitando i cibi che possono peggiorare il problema, ovvero

  • il latte, in quanto, in età adulta, viene a mancare l’enzima atto alla sua digestione, e il lattosio permane a livello intestinale, dove viene fermentato dai batteri, producendo, come sostanze di scarto, gas, sottoforma di metano

    latte da evitare gonfiore addominale
    il latte è sempre DA EVITARE in caso di gonfiore addominale
  • alimenti zuccherati, che aumentano la fermentazione e quindi la produzione di gas. In particolare, sarebbe bene evitare cibi contenenti raffinosio, quali fagioli, broccoli, verza, e cibi contenenti sorbitolo e fruttosio, quali uva, pere e prugne
  • alimenti ricchi di fibre, in quanto anch’essi, non venendo immediatamente digeriti, permangono nell’intestino per poi subire fermentazione batterica
  • sostanze eccitanti quali caffè e the che provocano un aumento di adrenalina e quindi una maggiore contrazione della muscolatura liscia intestinale
  • alimenti fermentati, ovvero i cibi lievitati
  • non masticare chewing gum
  • evitare bevande gassate, come coca cola e birra

Sì invece al consumo quotidiano di acqua, limone, riso, quinoa, avena, farina di mais, latte e yogurt senza lattosio, carni magre, uova e pesce.
Inoltre, è bene consumare tisane a base di camomilla, melissa, finocchio, passiflora e zenzero.

tisane gonfiore addominale
tisane a base di camomilla, passiflora e finocchio

Anche una buona e lenta masticazione aiuta a ridurre l’accumulo di gas nella pancia.

Il trattamento farmacologico prevede invece l’assunzione di integratori “sgonfia pancia”!
Questi prodotti devono contenere:

  • lattasi e/o alfa-galattosidasi (gli enzimi responsabili della degradazione di lattosio e carboidrati)
  • probiotici (in particolare i ceppi Lifidobacterium Lactis NH019 e Lactobacillus Acidophilus NCFM)
  • sostanze parasimpatico/mimetiche, che aumentano la peristalsi intestinale
  • dimeticone, una molecola inerte che inibisce la formazione di bolle d’aria
  • carbone vegetale, che intrappola i gas nelle feci

Se anche tu hai sofferto di addome gonfio e altri fastidi correlati, scrivici nei commenti come hai provato a risolvere il problema. Scrivici per qualsiasi dubbio, richiesta o feedback.


CONSIGLIATI PER TE


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *